RADIO

Scambio banner

CALENDARIO

aprile: 2013
L M M G V S D
« mar   mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Sentiero Balcone: Borgata Bigiardi – Borgata Maffiotto

 


Visualizza Borgata Bigiardi – Borgata Maffiotto in una mappa di dimensioni maggiori

SENTIERO BALCONE: Una breve gita sulla traccia del Sentiero Balcone che collega Borgata Bigiardi di Bruzolo a Borgata Maffiotto di Condove, proseguendo oltre fino alla Cappella di Prarotto.
Itinerario TURISTICO
Dislivello: 350metri circa

L’itinerario ripercorre il Sentiero Balcone che collega due vecchie borgate valsusine dei Comuni di Bruzolo (Borgata Bigiardi – 1050mt slm) e di Condove (Borgata Maffiotto – 1330mt slm). Entrambe le borgate posso essere considerate come le più distanti dal loro relativo capoluogo. Borgata Bigiard (Bigiardi) e le borgate limitrofe, molto popolate fino alla prima metà degli anni ’50, vivevano principalmente di agricoltura e silvicoltura. La vecchia scuola elementare “Cesare Battisti” è stata trasformata nel 1996 in Ecomuseo-Mostra permanente: al suo interno potete trovare molti attrezzi e suppellettili usati quotidianamente dai residenti della borgata.
Dal parcheggio vicino alla fontana, si prosegue per la strada sterrata in salita e tenendo la destra ai due bivi che si incontrano si arriva alla partenza del Sentiero Balcone. Qui la strada diventa un comodo sentiero che conduce in direzione di Borgata Mafiòut (Maffiotto) di Condove. A circa mezzora di cammino troviamo un bivio con una delle vecchie mulattiere delle borgate che scende ripidamente verso Borgata Bigiard. Proseguendo per un’altra mezzora di cammino si arriva ad un secondo bivio che ci immette sulla mulattiera, con la pavimentazione in pietra ancora in buono stato di conservazione che collega Borgata Mafiòut a San Didero. In prossimità di Borgata Mafiòut troviamo una fontana con acqua non potabile a ridosso del vecchio cimitero della borgata, utilizzato fino agli anni ’60. Tra i primi fabbricati che si incontrano entrando a Mafiòut, c’è la Cantina dei Calzolai, oggetto di una storia cuoriosa che narra dei proprietari e di come il fabbricato, dopo essere stato violato da ladri sia andato distrutto dopo un incendio causato da un fulmine.

La Cantina dei Calzolai fu ricostruita grazie anche alla solidarietà degli abitanti della borgata. Nella grossa borgata una volta piena di vita ed ora chiamata Borgata Fantasma, troviamo la Chiesa Parrocchiale di San Grato con il suo splendido cortile a balcone sulla valle sottostante e la vecchia scuola, oggetto di un articolo pubblicato nel 1930 sul giornale La Valsusa molto simile alle cronache attuali: la scuola era troppo piccola per i numerosi scolari e non c’erano insegnanti disponibili.
Attraversata la borgata, si imbocca la strada asfaltata che porta a Condove e dopo circa 1km si giunge a Prarotto, famoso per la Cappella edificata sulla cima del prato che domina sulla valle del Gravio.


Foto panoramica da Borgata Maffiotto

Scopri gli itinerari proposti dagli Accompagnatori Escursionistici della FIE sul sito www.fiepiemonte.it o sulla pagina Facebook “FIEPIEMONTE”.

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>