“7 Strade”. Da condove a Frassinere

>Da Condove a Frassinere per le “7 Strade” (1h 30′)

Da Itinerari

Dal capoluogo raggiungere le Fucine per via Magnoletto ed attraversata la carrozzabile di Mocchie raggiungere la centrale idroelettrica ex-Moncenisio. Qui attraversare il Gravio sul punto per proseguire per mulattiera verso le borgate Pitonera, Magnoletto, Bellagarda, Trune e raggiungere la località Sette Strade.
Da qui sempre per mulattiera pervenire ai Colombatti, Vair e per 100 metri di strada carrozzabile, alla Piazza di Frassinere. In alternativa, dalle 7 Strade si può percorrere la pista carrozzabile che porta alle borgate Borla e Sinati e proseguire fino alla Piazza di Frassinere. Un’interessante variante può essere la visita della Rovina di Mocchie, frana ormai consolidata dove esistono caratteristici calanchi, pareti scoscese ed una rara vegetazione dovuta al microclima particolarmente favorevole, paesaggio molto selvaggio e spettacolare.
Per effettuarla, al bivio, evidente sulla mulattiera tra Magnoletto e Bellagarda, imboccare la strada di destra.
Seguendola si attraversa dapprima un bosco di castagni e di roverella e si perviene sul bordo destro della frana. Il sentiero la costeggia con vista di notevole effetto. Esistono anche dei passaggi per addentrarsi e visitarla al suo interno.
Chi sceglie di farlo presti molta attenzione perché è un percorso senza manutenzione consigliato a marciatori esperti. Giunti in prossimità delle Trune, il sentiero rientra e si ricollega alla mulattiera appena dopo le case e prima della località Sette Strade, da qui, tramite sentiero che collega una casa isolata, la si può ammirare dalla sommità, con vista veramente d’effetto.
La paleofrana di Mocchie è visitabile anche salendo dalla centrale idroelettrica ex-Moncenisio per un sentiero che costeggia il Gravio fin sotto di essa. Dopo aver guadato il torrente si sale per una traccia molto ripida ed essenziale che s’inerpica al centro di essa con possibilità di uscita laterale nei pressi delle Trune; trattasi di un fenomeno carsico molto interessante nel cui interno vegetano specie rare come l’ulivella rossa e vi nidifica il picchio rosso maggiore.
Anche in questo caso la visita è raccomandata solo a marciatori esperti ben equipaggiati ed allenati.

Punti di ristoro: “Trattoria – bar Roclò” presso Frassinere

Cartografia 1IT05

This entry was posted in itinerari. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>